Il luogo

Tra la Locride e le Serre, in un’invidiabile posizione naturale, Stignano sorge aggrappata a uno sperone sulla sinistra della bassa valle della fiumara Precariti.

Tra la Locride e le Serre, in un’invidiabile posizione naturale, Stignano sorge aggrappata a uno sperone sulla sinistra della bassa valle della fiumara Precariti. Confina con i comuni di Camini, Caulonia, Riace, Stilo, Placanica, Pazzano e con il mare Jonio. Il suo nome compare in un documento del 1310 (”Presbiter Leo de Stignano”). Seguì le vicende di Stilo in quanto suo casale.