Il luogo

É un piccolo centro della provincia reggina posto su una rupe circondata da una conca puntellata da alberi d’ulivo. Confina con i comuni di Melito Porto Salvo, Motta San Giovanni, Reggio Calabria, Bagaladi, San Lorenzo e con il mar Ionio.

É un piccolo centro della provincia reggina posto su una rupe circondata da una conca puntellata da alberi d’ulivo. Confina con i comuni di Melito Porto Salvo, Motta San Giovanni, Reggio Calabria, Bagaladi, San Lorenzo e con il mar Ionio. Sembra che le origini del nucleo abitativo di Montebello Ionico non abbiano radici antichissime. Probabilmente, il territorio dove oggi sorge il paese, nei primi due secoli dell’anno 1000, faceva parte delle terre libere della Corona. Nel 1811 fu elevato a comune e nel 1816 gli furono annesse le frazioni di Fossato e Saline.