Il luogo

É un popoloso centro collinare della provincia reggina a 513 metri sul livello del mare. Confina con i comuni di Reggio Calabria, Montebello Ionico e con il mare Ionio.

É un popoloso centro collinare della provincia reggina a 513 metri sul livello del mare. Confina con i comuni di Reggio Calabria, Montebello Ionico e con il mare Ionio. Sembra che il primo documento attestante l’esistenza del paese risalga al 1412 (Mocta Sancte Joannis). Col nuovo riordino, disposto dal decreto del 4 maggio 1811, a Motta San Giovanni fu aggregato il borgo di Pellaro che, divenuto autonomo nel 1834, è oggi una delle circoscrizioni di Reggio Calabria.