Il luogo

É un caratteristico centro dell’entroterra reggino, sorge su una collina a 499 metri sul livello del mare. Confina con i comuni di Antonimina, Canolo, Cittanova, Locri, Siderno e Agnana Calabra.

É un caratteristico centro dell’entroterra reggino, sorge su una collina a 499 metri sul livello del mare. Confina con i comuni di Antonimina, Canolo, Cittanova, Locri, Siderno e Agnana Calabra. Il toponimo deriverebbe da hierax, sparviero, o da Aghia Kyriakî (Santa Ciriaca), come era chiamata la città dai bizantini dall’VIII sec. d.C. fino alla conquista normanna (XI secolo).