Il luogo

É una grande cittadina del versante jonico reggino che si sviluppa in un’insenatura tra Capo Stilo e Capo Bruzzano. Confina con i comuni di Gerace, Portigliola, Siderno, Antonimina e con il mare Ionio.

É una grande cittadina del versante jonico reggino che si sviluppa in un’insenatura tra Capo Stilo e Capo Bruzzano. Confina con i comuni di Gerace, Portigliola, Siderno, Antonimina e con il mare Ionio. Tra tutte le città greche della Calabria, Locri Epizefiri, è oggi la più conosciuta, grazie all’abbondanza documentaria delle fonti e dei ritrovamenti archeologici. La città fu fondata, secondo una notizia di Strabone, confermata anche dai riscontri archeologici, alla fine dell’VIII a. C., da coloni che provenivano dalla Locride di Grecia.