Il luogo

Il paese è ai piedi del monte Consolino in una valle ricca di vigneti e uliveti. Le origini del paese sono incerte. Durante l’VIII secolo, pare che Bivongi fosse meta di diversi monaci greci che fuggivano dalla propria patria a causa dell’iconoclastia. Elevato a comune nel 1811, fu incluso nel circondario di Stilo.

Il paese è ai piedi del monte Consolino in una valle ricca di vigneti e uliveti. Confina con i paesi di Stilo, Pazzano e Guardavalle (Cz). Confina con i paesi di Stilo, Pazzano e Guardavalle (Cz).